ALLA CARTA


All’inizio del 2012 fui contattato da tre giovani ragazze che mi raccontarono di un loro imminente progetto editoriale; avrebbero voluto creare un magazine che parlasse di moda ma che allo stesso tempo “profumasse” di buon cibo. Volevano che tra un servizio e l’altro ci fosse un file rouge che legasse tutto e questo fosse la tavola e la cucina. Mi chiesero se me la sentivo di aiutarle e diventare così il loro food editor, ovviamente non mi tirai indietro e per due anni le affiancai, le consigliai e loro crearono una rivista che si è imposta nell’editoria indipendente per i suoi contenuti e la sua qualità.

Vai al sito